Promozione, gir. A. ULTIM’ORA: Catalano lascia San Benedetto e attacca la dirigenza giallorossa

Giuseppe Catalano, ex dirigente del San Benedetto sei Marsi

Giuseppe Catalano, ex dirigente del San Benedetto sei Marsi

Non c’è pace per il San Benedetto dei Marsi. Dopo la retrocessione in Prima Categoria e i pesanti provvedimenti del giudice sportivo, Giuseppe Catalano, ex dirigente del San Benedetto dei Marsi, lancia un vero e proprio j’accuse verso la dirigenza giallorossa che avrebbe prima eliminato il dirigente dal gruppo Whatsapp della squadra e, di conseguenza, ad allontanarsi dalla società. Nello specifico Catalano afferma, senza fare nomi, che qualcuno in società avrebbe imposto ai giocatori di cancellare dalla chat l’ex dirigente. Di seguito le parole di Catalano pubblicate sui social. Il clima a San Benedetto dei Marsi è tutt’altro che sereno.

“Espulso dal gruppo whatsapp dei ragazzi della S.S. San Benedetto asd. Gruppo nato 2 anni fa quando ho dovuto (per l’ennesima volta) mettere riparo ai danni fatti da chi ora mi ha espulso (San Benedetto – Jaguar, tutti sanno). Gruppo creato dai ragazzi che SPONTANEAMENTE mi hanno aggiunto, mentre invece sono stati costretti ad eliminarmi dalla chat. Questo è uno dei motivi perché, da qualche mese i ragazzi sono stati costretti a fare un altro gruppo di whatsapp (non erano liberi neanche di organizzare una cena). L’esercito è fedele ad un solo generale, quello che gli ha sempre lasciato la libertà di pensiero di parola ed azione.
P.S. Nn sono ammessi commenti e mi piace a questo post.”

Vincenzo Chiarizia

MarsicaSportiva.it iscritta al N° 1 - 2014 del registro Stampa del Tribunale di Avezzano