PROMOZIONE A. CELANO ALLERGICO AI DERBY. IL PUCETTA SBANCA IL PICCONE 0 a 1

L'esultanza dei giocatori del Pucetta dopo la rete di Idrofano

L’esultanza dei giocatori del Pucetta dopo la rete di Idrofano

Il match CelanoPucetta ha raccontato una partita tosta e maschia. In una parola è stato un vero derby. Il Celano è una squadra di valore che sicuramente farà parlare di sé in questo campionato, ma dopo il derby di Coppa Italia perso al Piccone contro la Sportland, la formazione di mister Loreto Ciaccia inciampa in un altro match contro una squadra marsicana. Una formazione che annovera un tridente del calibro di Di Gaetano, Di Girolamo e Curri, quest’ultimo il fuoriquota più forte di tutta la categoria, e con Di Genova in mezzo al campo, non può non gravitare nelle zone alte della classifica, ma ieri qualche ingranaggio non deve aver funzionato. Ieri la differenza l’ha fatta la voglia messa in campo oltre al fatto che i biancoazurri hanno sottovalutato il Pucetta. Alla fine a vincere è stata proprio la formazione di mister Gianluca Giordani. I gialloblù sono stati abili a non subire pericoli nel primo tempo, cercando di proporsi più volte in avanti. Stessa cosa per quanto riguarda i padroni di casa che hanno creato diverse situazioni in cui poter passare in vantaggio, ma le conclusioni degli avanti biancoazzuri, ieri in casacca gialla, non hanno mai centrato i pali e Colella non ha dovuto quasi mai compiere interventi degni di nota.

Nel secondo tempo il Pucetta riesce a sbloccare la gara grazie ad una bellissima azione iniziata da Paolini che recupera palla, la sfera finisce a Liberati che serve subito Incerto che, all’altezza del cerchio di centrocampo, evita un avversario e verticalizza subito per Sergio Idrofano. La linea difensiva del Celano non è perfetta ed il bomber ne approfitta avendo tutto il tempo di stoppare il pallone e di battere a rete di sinistro, con Vergari rimasto immobile (clicca qui per vedere l’azione del gol nel filmato di Daniela Piacente). A testa bassa il Celano riparte e cerca il pari, ma la fase difensiva della formazione di mister Gianluca Giordani è stata pressoché perfetta con i raddoppi sugli esterni di Zazzara a dare una mano a Paolini e Morgante prima, D’Agostini poi, a supportare Di Giamberardino sull’out di sinistra. Intanto il Pucetta cerca il raddoppio con azioni di contropiede e ci va vicino con Zazzara che dalla destra si accentra e lascia partire un bel sinistro rasoterra che Vergari intercetta con una splendida partata col piede sinistro.

Probabilmente il Celano ha commesso l’errore di sottovalutare troppo il Pucetta che non è più quella delle prime quattro giornate. I gialloblù hanno avuto maggior voglia di vincere rispetto al Celano. Alla redazione di MarsicaSportiva.it e de Ilfaro24.it mister Gianluca Giordani ha detto: “Sono molto soddisfatto, abbiamo ottenuto un ottimo risultato contro una grossa squadra. Sono soddisfatto perché i miei ragazzi devono sempre praticare un calcio propositivo, dobbiamo sempre ragionare positivo. Domenica a Morro D’Oro? Sarà difficile, ma noi ci prepareremo bene come sempre. Inoltre adesso abbiamo anche l’entusiasmo e la serenità che ci daranno una grossa mano.” (Clicca qui per ascoltare le parole di Gianluca Giordani).

IL TABELLINO CELANO – PUCETTA 0 – 1

CELANO F.C. MARSICA
Vergari, Ciccarelli, Del Vecchio, Fantozzi, Iezzi, Villa ( 21′ Fracassi) st, Di Gaetano (21′ st Fieramosca), Ranieri (36′ st Aureli), Curri, Di Girolamo, Di Genova (25′ st Colombo).
A disposizione: Rocchesini, Fellini, Ruggeri.
Allenatore: Ciaccia

A.S.D. PUCETTA
Colella, Paolini, Di Giamberardino, Cannatelli (36′ st Di Fabio), Martini, Bisegna, Zazzara, Liberati, S.Idrofano, Incerto (32′ st Cordischi), Morgante (21′ st D’Agostini).
A disposizione: Ottaviani, Mulhem, Salvati, Muzi.
Allenatore: Giordani

ARBITRO: Iheukwumere Aka Paul di l’Aquila
MARCATORI: 5′ st Idrofano
AMMONITI: 36′ pt Fantozzi, 37′ pt Incerto, 40′ pt Liberati, 30′ st Paolini, 32 st Del Vecchio, 34′ st Cordischi, 40 st Di Girolamo

Vincenzo Chiarizia

MarsicaSportiva.it iscritta al N° 1 - 2014 del registro Stampa del Tribunale di Avezzano