Prima Categoria, gir. A. Pucetta vince e convince, Real Carsoli in trasferta non vince più, ora deve guardarsi anche le spalle

Il Pucetta vince ancora, questa volta per 5 a 0 contro il Cesaproba. Nonostante le diverse assenze come quelle di Marco Idrofano, che Gianluca Giordani ha portato in panchina anche se non al meglio, e di Walter Cannatelli e Alessandro Martini squalificati, la formazione gialloblù ha sfoderato una prestazione maiuscola annichilendo gli undici di mister Alessandro Feliciani che una settimana fa erano stati capaci di rimontare la Sportland Celano da 1 a 3 a 3 a 3. Ad aprire le marcature ci ha pensato Paolini al 9’ con un colpo di testa su cross di Buongiovanni. Al 25’ è sempre il jolly gialloblù Giorgio Paolini a gonfiare la rete con un bolide dal limite dopo un ottimo assist di Sergio Idrofano. Nel secondo tempo al 52’ Incerto conclude un contropiede magistrale, sfruttando al meglio il secondo assist di Sergio Idrofano. 3 a 0 e partita in ghiaccio, ma il Pucetta continua a produrre gioco finché al 76’ Idrofano non appone la sua firma tra i marcatori dopo che Orsini dalla destra serve il centravanti di Giordani che stoppa il pallone e calcia di destro sotto l’incrocio dei pali. Il quinto gol lo segna Luca Di Girolamo, subentrato a Sergio Idrofano, trasformando un rigore al 90’. Pucetta che con questi tre punti consolida la prima posizione e si porta a 57 punti. Il Cesaproba resta a 20 punti.

Il Real Carsoli invece rallenta. Statisticamente colpisce come nel girone di ritorno la formazione di Paolo Giordani in trasferta abbia raccolto soltanto 2 punti sui 18 disponibili. Oggi a Pescina il Real passa in vantaggio con Muzi, ma Melone pareggia per i padroni di casa. Un pareggio che quindi inguaia il Real Carsoli perché vede allontanarsi il Pucetta e poi perché dietro New Team Pizzoli e Tornimparte incombono. Inoltre colpisce la scelta societaria del Real Carsoli di giocare la prestigiosissima amichevole contro la Lazio il giorno prima di una partita di campionato importantissima per la vittoria finale. Le tossine accumulate dai ragazzi di mister Giordani contro la Lazio dove, immaginiamo, Muzi e compagni abbiano dato il massimo per poter fare bella figura contro la formazione di Simone Inzaghi, è probabile che oggi si siano fatte sentire. Scelta a nostro modo di vedere azzardata se ci si sta giocando un campionato. Real Carsoli che dunque con questo pareggio sale a 53 punti mentre il Pescina sale all’ottavo posto a 32 punti. Niente male per la formazione di Roberto Prosia che, ricordiamo, è una delle matricole stagionali.

Che dire del Tornimparte? Ne ha fatti sette al Venere. Una partita a senso unico che ha portato i biancorossi ad avere la meglio sui gialloverdi con il risultato finale di 7 a 0. La tripletta di Cremonte, la doppietta di Coletti, Miocchi e Fioravanti regalano i tre punti al Tornimparte che ritrova forza e morale per insidiare il secondo posto al Real Carsoli che dista solo 3 punti. Il Venere di mister Andrea Di Nicola incappa nella classica giornata storta e resta invece a 31 punti assieme al Villa San Sebastiano.

New Team Pizzoli - G.S. Pizzoli 3 - 2

New Team Pizzoli – G.S. Pizzoli 3 – 2

La New Team Pizzoli vince il derby contro il Pizzoli, anzi, possiamo dire che Emiljan Piri batte il Pizzoli visto che il centravanti rossonero ha siglato una tripletta che è risultata decisiva per il 3 a 2 finale. Il primo tempo si è concluso con il risultato di 2 a 1 per il Pizzoli grazie alle reti di Alimonti e Lorenzo Altobelli, oltre a quella di Piri, ma nella ripresa il numero nove rossonero ribalta tutto e permette alla formazione di mister Luigi Durastante di agguantare il Real Carsoli il prossimo 29 marzo nel recupero contro il Barrea.

Torna a vincere la Sportland Celano contro il Barrea per 2 a 1 con Matteo Taccone a siglare la doppietta decisiva. Vittoria importante per i ragazzi di mister Romolo Petrini che ambisce da inizio stagione ad un piazzamento playoff. Va precisato che con la definizione “delusione di fine campionato” scritta su queste colonne nei giorni scorsi, si voleva sottolineare come la Sportland Celano da seconda in classifica fosse scivolata al quinto posto, ben sapendo i sacrifici che si stanno facendo per portare a termine il campionato. Ora i grigioverdi sono a 49 punti e, se vogliono migliorare il proprio piazzamento nella griglia finale, devono vincere domenica nello scontro diretto contro il Real Carsoli, anche se quest’anno mai nessuno ha espugnato il Cesare De Angelis.

A.S.D. Capitignano 1986 durante l'evento "Noi Ci Siamo"

A.S.D. Capitignano 1986 durante l’evento “Noi Ci Siamo”

Si ferma la striscia di risultati utili consecutivi del Tagliacozzo che a Capitignano perde contro i locali per 3 a 2. La formazione aquilana nel pre partita veniva da un pranzo per rincontrare tutti gli abitanti del paese e da una donazione da parte dell’A.S. Roma di un gagliardetto e di un pallone nell’ambito dell’evento Noi Ci Siamo, tenutosi in Piazza del Municipio. I padroni di casa vanno a segno al 15’ e al 28’ con Mirko Gesualdi portandosi sul 2 a 0 prima che Vitale al 45’ accorci le distanze. Nella ripresa Alessandro Farina sigla il pareggio momentaneo al 63’, ma quattro minuti dopo il Capitignano sigla la rete del definitivo 3 a 2 con Simone Orlando. I ragazzi di mister Salomone salgono a 21 punti, ma la distanza dalla salvezza diretta resta di 8 punti. Difficile colmare il gap in queste quattro giornate rimanenti, ma è innegabile che i biancoviola hanno trovato un buon assetto che potrebbe consentirgli di ottenere un miglior piazzamento playout.

Sansone regala la vittoria alla Vallelonga sul Villa San Sebastiano. 0 a 1 il risultato finale e tre punti d’oro per la squadra di mister Principe che allontanano i fantasmi di essere risucchiati nella bagarre dei playout. Il Villa resta fermo a 31, mentre la Vallelonga sale a 29.

Infine a San Pelino il Magliano Montevelino ottiene il primo punto dell’era Mattei, ma è troppo poco per una squadra che insegue la salvezza. 0 a 0 il risultato finale con il Magliano che dunque sale a 18 punti, mentre il San Pelino sale a 13.

Vincenzo Chiarizia

MarsicaSportiva.it iscritta al N° 1 - 2014 del registro Stampa del Tribunale di Avezzano