3a categoria, Plus Ultra in finale. Aielli battuto a domicilio 2 a 1 ai supplementari

plus ultraAielli. Al “Maccallini” di Aielli, la prima semifinale dei playoff di terza categoria termina con mille polemiche ed una sola certezza: Plus Ultra Trasacco in finale playoff. I ragazzi del presidente Alvise Di Salvatore hanno superato la squadra di casa per 2 a 1 ai tempi supplementari, dopo che l’orologio, allo scoccare del 90esimo, aveva mandato le squadre a riposo sull’1 a 1. Una gara accesa, combattuta, ma in sé leale, che ha visto poco calcio e molto agonismo, complice anche il caldo asfissiante di questa domenica. Grande cornice di pubblico ad Aielli con circa 600 spettatori, di cui molti provenienti anche da Trasacco.

Pronti-via e, dopo una prima fase di studio, è stato Pasquale Carusi a portare in vantaggio i trasaccani con un missile terra-area che si è insaccato sotto l’incrocio dei pali, ma nella ripresa Domenico Zauri, dal dischetto, ha riportato in parità la sfida. Nel corso dei 90′, l’Aielli ha dovuto sostituire Iacobucci e Zauri per infortunio, ma è dalle decisioni arbitrali che nasceranno le proteste dei padroni di casa ed i conseguenti dubbi episodi negli spogliatoi. Ai supplementari arriveranno due rigori per il Plus Ultra e tre espulsioni per i gialloverdi. Il primo tiro dal dischetto è stato calciato a lato da Cancelli; il secondo, a pochi minuti dal termine, è stato segnato da Scancella, che di fatto ha regalato ai suoi la tanto agognata finale playoff. A fine partita sono stati molti i dirigenti gialloverdi che si sono scagliati contro il direttore di gara per manifestare le proprie proteste per degli episodi valutati, a detta degli stessi, con due pesi e due misure e che avrebbero di fatto condannato la squadra di casa. Nel parapiglia finale, sembra che negli spogliatoi sia scaturita una lite tra il direttore di gara e l’addetto all’arbitro, sfociata nel contatto fisico a danno dell’arbitro stesso, il quale ha richiesto l’intervento dei carabinieri.

Maggiore chiarezza verrà fatta dalla Lega tramite le decisioni del giudice sportivo. Il Plus Ultra guadagna l’accesso alla finale playoff, dove si scontrerà contro la vincitrice della seconda semifinale, quella tra Pero dei Santi e Canistro, che si giocherà mercoledì pomeriggio. Grande la festa dei tifosi del Plus Ultra, che hanno omaggiato i propri beniamini con canti e fumogeni. Importante, nell’economia della gara, è stato il rientro flash – dopo l’infortunio – di Pasquale Carusi, autore del primo gol e di una buonissima prestazione.

 

Redazione MarsicaSportiva.it

 

MarsicaSportiva.it iscritta al N° 1 - 2014 del registro Stampa del Tribunale di Avezzano